sabato 18 giugno 2011

Un mattino...sveglio, ma con la mente che.....non voleva lasciare il 'momento'...

SOGNO SVEGLIO

MI SVEGLIO D’IMPROVVISO,
TI GUARDO LI VICINA,
IL VISO PLACIDO E SERENO
PAREA AVER SORRISO.
RESPIRO DI FARFALLA,
PROFUMO DI FIORE,
EMANA DAL TUO CORPO
CALORE CONOSCIUTO
CHE SCALDA IL CUORE
E FA SENTIR TRANQUILLO.
LA MENTE TUA RIPOSA,
NESSUNO PUO’SAPERE,
NESSUNO PUO’VEDERE,
IL MONDO TUO DI ROSA.
VAGHI CON PIGLIO FIERO
PEI MONTI CONOSCIUTI,
I PASSI TUOI SILENTI
SUI MUSCHI ANCORA INTRISI.
I SENSI TUOI SON PRONTI
A RECEPIR SEGNALI,
L’ANIMO TUO IN PACE
CON TUTTO IL MONDO INTERO,
IMPREGNA LA TUA TELA
DI TINTE INNAMORATE,
GIOCHI CON I COLORI
PER RICORDAR MOMENTI
CHE NON SON PIU’TORNATI.
ACQUETA LA TUA SETE
CON ACQUA PURA
DI GHIACCIO COLORATA
DI FONTE SUA NATURA,
PER DAR NUOVO VIGORE
AL PASSO TUO FREMENTE.
PENSO QUEL CHE PENSI,
GLI OCCHI TUOI DISCHIUSI,
MI GUARDI E MI SORRIDI,
CAPISCO CHE CAPISCI.

1 commento:

  1. Direi... dolcissimo, davvero, hermoso...

    RispondiElimina